Renzi: non attacco i magistrati, difendo autonomia politica

Adm

Roma, 27 nov. (askanews) - Matteo Renzi polemizza con i magistrati che indagano su Open ma non intende attaccare la magistratura in quanto tale. L'ex premier lo ha spiegato in conferenza stampa: "Io non sto attaccando l'autonomia della magistratura, sto difendendo l'autonomia della politica! Se lasciamo ai magistrati il compito di decidere cosa è un partito e cosa no, abbiamo una cosa enorme".

Qui, ha concluso, "è in ballo la credibilità delle istituzioni democratiche e la possibilità per un partito di fare politica".