Renzi: non sono nuovo Macron ma Pd non era a passo con i tempi

Afe

Roma, 25 set. (askanews) - "Dire che saremo i nuovi Macron e i nuovi 'En Marche' non è corretto. Lasciare la propria casa perchè non era considerata più capace di stare al passo con i tgempio è stata una decisione difficile ma sono contento di averla fatta, e credo che farà bene all'Italia". Lo ha detto Matteo Renzi, in un incontro con i giornalisti della stampa estera a Roma, a proposito della decisione di lasciare il Pd per fondare Italia Viva.

"Noi purtroppo non abbiamo il sistema istituzionale francese. Io ho perso la mia poltrona di premier per fare il ballottaggio e un sistema che fosse stabile per cinque anni", ha aggiunto.