Renzi: "Salvini? Al Papeete tranquillo grazie a me"

webinfo@adnkronos.com

"Salvini fa bene a fare ironia sul 'Renzi qualsiasi': è quello che gli ha permesso di stare al Papeete tranquillo. Rivendico quella mossa del cavallo lì". Così il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, durante una diretta Facebook con Enrico Mentana. "Orban è la negazione dei miei valori... Salvini e Meloni, che scimmiottano Orban, non solo non hanno la sua visione, ma hanno un Paese totalmente opposto" rispetto all'Ungheria: "l'Italia ha bisogno dell'europeismo, della globalizzazione, delle frontiere aperte", dice ancora. 

Sui rapporti con il premier, spiega Renzi, "è bastato che io facessi la pace con Conte, perché iniziasse a litigarci il Pd, mentre sui prossimi Stati generali, il leader di Iv osserva: "Non importa la forma giuridica con la quale si apre questa discussione, il punto à farla seriamente. Il problema è che la politica pensa al day by day senza avere uno sguardo sul futuro". Netto il giudizio sul Rdc: "Bisogna educare i ragazzi al rischio", dice Matteo Renzi, che continua: "Il reddito di cittadinanza è la cosa peggiore" perché "li educa a non fare una mazza". Secondo l'ex premier esiste "anche un problema" nella classe dirigente italiana "che ha acconsentito a un racconto del Paese che favorisce l'accontentarsi del 6 politico".