Renzi: sono indagato anche per conferenza ad Abu Dhabi

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Firenze, 14 lug. (askanews) - "A inizio del 2020, avendo finito il resto della famiglia ed essendo le nonne troppo anziane, Turco invia un avviso di garanzia anche a me. Vengo infatti indagato per prestazione inesistente dopo aver partecipato a un convegno ad Abu Dhabi al quale partecipano autorevoli leader internazionali". Lo rivela l'ex premier e fondatore di Italia Viva, Matteo Renzi, nel suo ultimo libro 'Controcorrente'.

"Prestazione talmente inesistente - aggiunge Renzi - da essere reperibile online sul canale YouTube e sulle principali testate internazionali a cominciare da Bloomberg. Inutile dire che per tale conferenza ho ricevuto un corrispettivo bonificato in modo legittimo e trasparente sul quale ho pagato le tasse in Italia. È altrettanto inutile dire che solo al sottoscritto e solo dalla Procura di Firenze sono stati avanzati rilievi sulle conferenze a pagamento che si svolgono in molti Paesi del mondo e che caratterizzano l'attività di molti ex capi di governo di tutto il pianeta".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli