Renzi: "Tema non è Conte ma come evitare che Salvini stravinca"

webinfo@adnkronos.com

"Ma poi, vogliamo dirla tutta? A chi volete che importi del destino personale di Giuseppe Conte o anche del mio. Chi se ne frega di Conte. Che cosa ne so se è possibile dar vita o meno a un altro governo in questa legislatura, forse sì, forse no, non è questo il tema... Qui il tema è come evitare che in Emilia-Romagna e poi in Italia finisca com’è finita dopo la foto di Narni, e cioè che stravinca Matteo Salvini. Che cosa vogliono scattare, una bella foto di Carpi?". Lo dice Matteo Renzi in un colloquio pubblicato dal 'Corriere della sera' dopo le polemiche innescate dalla sua intervista di sabato a 'Il Messaggero' sulla legislatura che va avanti "con o senza Conte". 

Fra coloro che non l'hanno presa bene, anche Dario Franceschini con un tweet che avvertiva che quello a guida Conte è l'ultimo della legislatura. E il leader di Italia Viva controbatte: "Per quale motivo se la prendono con me? Pensano che mi smarchi sulle tasse? Io ho semplicemente fatto notare che, spostando di soli due mesi il taglio del cuneo fiscale, risolviamo contabilmente molti problemi...".  

Il no alla tassa sulla plastica? La presa di posizione di Italia Viva contro la tassa sui prodotti zuccherini? "Andate a chiedere a Stefano Bonaccini, che guida la prima Regione italiana per imballaggi, la stessa che andrà al voto a fine gennaio, se è d’accordo o meno con la legge sulla plastica... Ci sono tantissime soluzioni che si possono trovare evitando una stangata e magari evitando di perdere com’è successo in Umbria. Vale anche per i produttori di agrumi in Sicilia, che saranno colpiti dalla tassa sulle bevande zuccherate...".