Renzi: “Un confronto TV tra Salvini e Conte? Lo distruggerebbe”

renzi salvini confronto tv conte

Il duello “Matteo vs Matteo” che ha vinto opporsi Renzi e Salvini negli studi di Porta a porta ha segnato un momento di scontro senza limitazione di colpi tra due dei principali leader del panorama politico italiano. Sono in molti a desiderare, ora, che quello organizzato da Bruno Vespa sia solo il primo di una serie di dibattiti che coinvolgano anche altri volti noti, a partire dal premier. Ma Renzi mette in guardia Giuseppe Conte dal pericolo di un confronto TV con Salvini: “Lo sfonda”.

GUARDA ANCHE: Conte-Salvini: da amici a nemici

Renzi su un confronto TV Salvini-Conte

Il retroscena è stato rivelato da Augusto Minzolini sulle pagine de Il Giornale. Secondo Renzi, se Conte accettasse di partecipare a un confronto TV con il suo ex vice Salvini “disegnerebbe la propria morte e determinerebbe l’avvento di un altro governo. Se lui diventa il capo di un gruppetto, come me, si mette a mio pari. E in televisione Salvini lo sfonda“. Così, rivela il giornalista, il fondatore di Italia Viva si sarebbe rivolto ai suoi fedelissimi.

VIDEO - Chi è Giuseppe Conte?


VIDEO - Chi è Matteo Salvini?

“Con Giuseppi? Quando vuole”

Lo stesso Salvini sembra essere consapevole della propria forza sul piano comunicativo e mediatico, capace di infiammare il pubblico ben più del presidente del Consiglio. Già nel “dietro le quinte” della puntata di Porta a porta, il segretario leghista si sarebbe detto disponibile a uno scontro con Giuseppi (come il capo del governo italiano è stato erroneamente chiamato dal presidente Donald Trump nel corso della crisi di governo): “Dove vuoi, quando vuoi, all’ora che vuoi, sul canale che vuoi”.