Renzi vs Cirinnà: "Insulta militanti Iv con profili fake"

·1 minuto per la lettura

"Persone come la Senatrice Cirinnà si permettono di insultare nostri militanti con profili fake. Tristezza, molta tristezza. Le persone omosessuali e transessuali non meritano questo squallido giochino sulla loro pelle". Lo scrive Matteo Renzi nella sua enews a proposito del Ddl Zan. "La legge si può chiudere in 48 ore. Ma bisogna accettare un principio di civiltà: sui diritti non si fa campagna elettorale. Si devono trovare gli accordi per fare le leggi, non i proclami per sventolare le bandierine", aggiunge il leader di Iv.

A lanciare la stessa accusa alla senatrice dem era stata ieri la blogger Anna Rita Leonardi di Italia Viva, pubblicando gli screenshot che dimostrerebbero l'utilizzo di profili fake da parte della senatrice dem nel rispondere a dei commenti sulla sua pagina Facebook,

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli