Report Rai 3 e vaccini, Bassetti: "Quello non è servizio pubblico"

·1 minuto per la lettura

"Io ho visto un pezzo della trasmissione di 'Report'" su Rai 3, condotta da Sigfrido Ranucci, "e non mi è per niente piaciuta nel senso che il servizio pubblico credo debba essere servizio pubblico e non mi pare che quello lo fosse". Lo dice all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, all'indomani del servizio 'Non c'è due senza tre' andato in onda all'interno programma.

"Il servizio pubblico - si chiede Bassetti - deve essere dalla parte del Sistema sanitario e dei vaccini o dalla parte del confondere la gente? Io credo - afferma l'infettivologo - che la trasmissione di ieri abbia confuso la gente, non l'abbia aiutata, per cui credo che forse varrebbe la pena cambiare un po' questo piglio e questo modo di fare sempre e solo trasmissioni inquisitorie e anche confondenti".

Non solo. "Intervistare solo una parte non mi pare sia il modo corretto: anche nei processi c'è il contraddittorio e mi pare che ad oggi le 'procure' - ironizza Bassetti - abbiano sentito i consulenti di parte, ora bisognerà sentire anche quelli dall'altra parte".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli