Repubblica Ceca, grosso incendio minaccia una foresta nel parco nazionale della Svizzera boema

Un grande incendio al confine ceco-tedesco si sta diffondendo e minaccia di distruggere una foresta nel Parco nazionale della Svizzera boema, regione della Repubblica Ceca.

Circa 500 persone sono state evacuate da alcuni villaggi della zona (Hřensko, Vysoká Lípa, Mezná e Mezní Louka).

L'incendio è divampato lo scorso fine settimana: centinaia di vigili del fuoco su entrambi i lati del confine combattono le fiamme con l'aiuto dei rinforzi delle vicine Polonia e Slovacchia.

Anche due Canadair italiani si sono uniti agli sforzi.

"Siamo qui per aiutare con l'incendio - dice Mario Ferrante, pilota - verificatosi nella parte settentrionale del Paese, abbiamo portato qui due velivoli che fondamentalmente possono scavare nelle acque facendole ricadere sul fuoco".

Robert Michael/(c) Copyright 2022, dpa (www.dpa.de). Alle Rechte vorbehalten
AP Photo - Robert Michael/(c) Copyright 2022, dpa (www.dpa.de). Alle Rechte vorbehalten

Nel dipartimento dell'Ardèche (sud-est della Francia), i vigili del fuoco sono ancora all'opera: gli incendi dolosi hanno devastato quasi 1.200 ettari di bosco.

"Non vedevamo un incendio così grande da anni", afferma il sindaco di Lussas, una cittadina i cui dintorni sono stati particolarmente colpiti.

"Attualmente - afferma Jean-Philippe Ladet, comandante delle operazioni di emergenza della Sdis Ardèche - siamo su un incendio che ha bruciato 1.200 ettari, abbiamo spento l'incendio stamattina ed ora abbiamo a che fare con molte fumarole sul lato posteriore destro con il fuoco tattico".

I vigili del fuoco sloveni, nella regione del Carso, sono stati chiamati ad aiutare i colleghi italiani oltre confine, laddove le fiamme non sono ancora sotto controllo.

C'è il pericolo che gli incendi attraversino ancora una volta il confine con la Slovenia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli