I residenti entusiasti promuovono Tìberis, la "Spiaggia di Roma"

Roma, (askanews) - A una ventina di giorni dall'inaugurazione di Tìberis, la "Spiaggia di Roma" sul Tevere, i residenti che la frequentano sono entusiasti, e malgrado la mancanza di una piscina e quindi l'impossibilità di farsi il bagno, mettono l'accento sul fatto che si tratta di un primo passo e del recupero di un'area - quella della riva sinistra del Tevere appena dopo Ponte Marconi - finora preda del degrado.

"Io vengo tutti i giorni perché ancora non sono andata in ferie e lo trovo molto divertente, si socializza, abbiamo conosciuto tante altre belle persone, mi piace".

"Essendo qui di zona conoscevo questo posto che era una discarica a cielo aperto, già la bonifica è stata una cosa molto importante, poi hanno ricavato questo corner che trovo simpatico, funzionale, la gente che lo frequenta è tutta civile".

"È la prima volta che veniamo, siamo venuti per curiosità siamo rimasti molto soddisfatti. Tranquillità, bene attrezzata, e soprattutto è accessibile a tutti e gratuita. Io penso che più di questo..."

Lo spazio, oltre a due campi da beach volley e una ventina di ombrelloni, è attrezzato con spogliatoi, bagni e cabine-doccia per rinfrescarsi, la pulizia è assicurata, è sorvegliato da volontari dell'Associazione Carabinieri e dispone di un rivenditore automatico di piccoli snack, bibite e caffè. Ci sono tavolini e sedie, e ci si può portare il pranzo al sacco da casa, ma per adesso manca un vero e proprio bar:

"Ci vorrebbe, perché non c'è niente neanche vicino, ci sono da fare almeno 2-3 fermate di autobus a piedi, se non hai la macchina, è lontano, non c'è modo di avere un panino".

Ma nell'insieme, la reazione è più che positiva, e già si guarda ai possibili miglioramenti: "Spero che il prossimo anno continui su questa linea, mi hanno detto che forse amplieranno e faranno un piccolo parco giochi per i bambini e potrà essere usato anche nel periodo invernale, perché lasceranno i campi da beach volley. Io non trovo una nota negativa, zanzare non ci sono, topi non ci sono, c'è bella gente, stiamo bene. Ci accontentiamo".