Ressa all'aeroporto di Kabul, almeno 7 morti. Biden valuta di coinvolgere aerei civili

·1 minuto per la lettura
TOPSHOT - US soldiers stand guard behind barbed wire as Afghans sit on a roadside near the military part of the airport in Kabul on August 20, 2021, hoping to flee from the country after the Taliban's military takeover of Afghanistan. (Photo by Wakil KOHSAR / AFP) (Photo: xxx via AFP)
TOPSHOT - US soldiers stand guard behind barbed wire as Afghans sit on a roadside near the military part of the airport in Kabul on August 20, 2021, hoping to flee from the country after the Taliban's military takeover of Afghanistan. (Photo by Wakil KOHSAR / AFP) (Photo: xxx via AFP)

Sette persone tra la folla vicino all’aeroporto di Kabul sono morte nella calca mentre cercavano di avvicinarsi allo scalo per lasciare il Paese: lo riporta Sky News, che cita un comunicato diffuso questa mattina dal ministero della Difesa britannico. Il ministero non ha specificato se tutte le vittime siano morte oggi, né ha reso noto le cause dei decessi.

“Le condizioni sul campo rimangono estremamente difficili, ma stiamo facendo tutto il possibile per gestire la situazione nel modo più sicuro e protetto” dicono da Londra.

Secondo il Washington Post, l’amministrazione Biden vuole coinvolgere le maggiori compagnie aeree degli Stati Uniti nelle operazioni di trasporto delle persone evacuate da Kabul, espandendo allo stesso tempo il numero delle basi Usa destinate a ospitarli. La Casa Bianca dovrebbe attivare il Civil Reserve Air Fleet, creato nel 1952 sulla scia del ponte aereo di Berlino. La riserva dovrebbe mettere a disposizione 20 jet commerciali di fino a cinque compagnie aeree. I voli civili, riferisce il quotidiano, non voleranno fino a Kabul ma trasporteranno le persone già evacuate e in attesa nelle basi di Qatar, Bahrain e Germania. Il presidente Usa, parlerà di nuovo alla nazione alle 22 in Italia per fornire aggiornamenti sulle caotiche e drammatiche operazioni di evacuazione in Afghanistan.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Leggi anche...

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli