"Restituire salute e amore" dopo Covid, insieme Artemisia e Vite senza paura

(Adnkronos) - Le onlus Artemisia e Vite senza paura, presiedute da Mariastella Giorlandino e Maria Grazia Cucinotta, rafforzano la loro alleanza lavorando 'Insieme, per restituire salute e amore' dopo che "la pandemia" di Covid "ha aggravato i fenomeni di violenza di genere e violenza domestica - segnalano le associazioni - ha accentuato gli episodi di aggressione fisica e psicologica, ha costretto a modificare profondamente le abitudini, rivoluzionare la quotidianità e limitare i rapporti sociali". Ne è risultato "un aumento esponenziale di depressione, abuso di sostanze, comportamenti autolesionistici e disturbi alimentari". Non solo: "La crisi afghana e la guerra in Ucraina hanno ulteriormente portato in evidenza lo sconquasso sociale e politico della nostra epoca, e hanno rivelato quanto sia ancora diffusa la mancanza di civismo, etica e solidarietà umana".

"Per affrontare tali piaghe sociali di diffusione mondiale, occorre acquisire una visione globale comune per tutti i Paesi civili" e le strategie per raggiungere questo obiettivo verranno discusse martedì 5 luglio a Roma, dalle 19 nella Sala convegni dell'università degli Studi Guglielmo Marconi. Un appuntamento promosso da Artemisia onlus e Vite senza paura onlus per annunciare la seconda Tavola rotonda sul fenomeno della violenza di genere, dello stalking e del bullismo, volta a riprendere i lavori avviati lo scorso 30 giugno 2021 - ricorda una nota - al fine di proseguire nel percorso di cooperazione contro queste emergenze sociali e dare opportunità, al team coinvolto lo scorso anno, di illustrare le nuove iniziative e progettualità messe in campo. Nell'occasione è prevista anche la presentazione del nuovo libro di Fiorenza Sarzanini 'Affamati d'amore', una storia che include racconti anche autobiografici, narrata con sensibilità e passione, che analizza, attraverso percorsi introspettivi, l'esperienza di anoressia, patologia assai diffusa del nostro tempo, e offre speranze e soluzioni di guarigione.

Esponenti del mondo istituzionale, accademico, giuridico, religioso, sociale e dello spettacolo si riuniranno nuovamente per confrontarsi e intraprendere un lavoro sinergico, mirato a ripristinare i valori etici di giustizia, rispetto, libertà, responsabilità e integrità, tutti orientati verso il comune obiettivo di investire sui giovani e ricostruire una società più sana, più florida, più coesa e più sicura.

Al dibattito interverranno Mariastella Giorlandino, amministratore di Reti Artemisia Lab e presidente Artemisia onlus; Maria Grazia Cucinotta, attrice, produttrice cinematografica e presidente Vite senza paura onlus, e Fiorenza Sarzanini, giornalista, scrittrice e vice direttore del 'Corriere della Sera'.

Inoltre saranno presenti esponenti delle istituzioni, del mondo giuridico, culturale e dello spettacolo, tra cui Alessio D'Amato, assessore alla Sanità e Integrazione socio-sanitaria della Regione Lazio; Annamaria Parente, senatore, presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato; Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute; Maurizio Gasparri, senatore, presidente Giunta delle Elezioni e delle Immunità parlamentari; Renzo Lusetti, già segretario di Presidenza della Camera; Vira Carbone, Simona Izzo, Ricky Tognazzi, Maurizio Battista, Enzo De Caro e altre personalità note.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli