Rete studenti e Udu: da due ministri vogliamo il doppio

Red/Gtu

Roma, 28 dic. (askanews) - "Due ministeri diversi per scuola e università non devono significare la metà dei finanziamenti ma almeno il doppio": lo dichiarano Federico Allegretti, coordinatore nazionale della Rete degli Studenti Medi, ed Enrico Gulluni, coordinatore nazionale dell'Udu, dopo le nomine a ministro della scuola di Lucia Azzolina, già sottosegretario del Miur, e di Gaetano Manfredi a ministro dell'Univeristà e Ricerca.

"La scuola e i suoi costi rispecchiano le diseguaglianze del Paese: serve un piano urgente per il diritto allo studio, che metta al centro la gratuità di trasporti e testi scolastici e che garantisca in tutta Italia scuole sicure che non crollino", continua Allegretti, sottolineando: "Come segnale di una reale inversione di rotta ci aspettiamo anche misure che guardino al domani: educazione sessuale obbligatoria, riforma dei cicli e della valutazione, per non lasciare indietro nessuno, fuori e dentro la scuola".(Segue)