Retroscena agghiaccianti sulla Spears: "Lui è ubriaco di potere"

·1 minuto per la lettura
Britney Spears punizione
Britney Spears punizione

Continuano a emergere dettagli raccapriccianti sul rapporto tra la celebre popstar Britney Spears e suo padre Jamie che grazie alla tutela esclusiva sulla figlia avrebbe preso il pieno controllo della sua libertà (finanziaria e non).

Britney Spears in punizione

Mentre il documentario Framing Britney Spears ha fatto luce su alcune delle gravi problematiche legate al rapporto tra Britney Spears e suo padre Jamie, e centinaia di celebrità si sono mobilitate dando vita alla campagna Free Britney in sostegno della cantante, emergono dettagli sempre più raccapriccianti verso ciò che il padre e il suo staff avrebbero fatto alla Popstar: secondo indiscrezioni infatti, durante l’estate, Britney Spears sarebbe stata reclusa per tre settimane dopo un incontro avuto con un suo amico.

GUARDA ANCHE: Il padre resta tutore dei suoi beni

“Per noi che lo conosciamo è come se lui fosse ubriaco del potere che ha sulla vita di Britney. Lei vuole lavorare, vuole fare musica ed esibirsi, ma lui la controlla troppo e lei preferisce stare ferma”, hanno fatto sapere fonti vicine alla celebrità. In particolare tra le problematiche emerse a seguito della custodia esclusiva di Jamie Spears nei confronti della figlia, vi sarebbero la mancanza di controllo delle finanze (da parte della cantante) e il suo rapporto con i figli che, stando ai rumor in circolazione, le sarebbe vietato di vedere quanto vorrebbe. La questione al momento è al vaglio del tribunale, e per sapere quale sarà l’esito della vicenda bisognerà aspettare lo sviluppo del processo tra la popstar e suo padre. In tanti, sui social, continuano costantemente a mostrare la loro vicinanza a Britney Spears.

GUARDA ANCHE: Britney Spears parla dopo il documentario del NYT