**Revenge porn: allarme esperti su 'deepfake', su web filmati porno con foto rubate** (2)

·1 minuto per la lettura
**Revenge porn: allarme esperti su 'deepfake', su web filmati porno con foto rubate** (2)
**Revenge porn: allarme esperti su 'deepfake', su web filmati porno con foto rubate** (2)

(Adnkronos) – Proprio per tutelare le donne italiane dai rischi legati al fenomeno, Visionari No Profit, in occasione della Festa della donna ha diffuso una guida utile per evitare che le proprie immagini siano utilizzate per scopi illeciti. "Il primo punto è limitare la diffusione delle proprie immagini sui social network -avvertono- Poi, occorre limitare la visione delle nostre immagini sui social solo ad amici, parenti e soggetti conosciuti. Ancora, non inviare foto personali a sconosciuti o persone che ci contattano via mail o social, proponendo lavori o altro, e non scaricare App che ringiovaniscono-invecchiano oppure animano le foto, poiché tali strumenti raccolgono i nostri dati biometrici che possono finire in mani sbagliate". Infine, "in caso di furto di immagini o identità, presentare denuncia a Polizia Postale, Garante per la Privacy e forze dell’ordine", dicono gli esperti.

Che concludono: "Oggi l'intelligenza artificiale può essere strumento utile per facilitare la vita di tutti -dice Piermatteo- ma occorre una regolamentazione che punisca con la massima severità abusi come il deepfake che, quasi sempre, vedono vittime le donne, causando sofferenze e traumi che potrebbero essere evitari prestando più attenzione all'uso che facciamo della nostra immagine".