Rialzo tassi Bce sarà più graduale che negli Usa - Draghi

Mario Draghi, presidente del Consiglio, durante una conferenza stampa con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy a Kiev

KIEV (Reuters) - La Banca centrale europea inevitabilmente alzerà i tassi più lentamente della Federal Reserve date la diversa situazione economica nella zona euro.

Lo ha detto il premier italiano Mario Draghi parlando ai giornalisti durante una visita a Kiev.

"Una reazione in termini di aumento dei tassi è inevitabile. Detto questo, la situazione in Europa è diversa che negli Stati Uniti. L'inflazione in Usa è alta ma l'economia è a pieno impiego", ha detto Draghi.

"Chiaramente il ritmo di aggiustamento non può che essere più graduale, mi pare sia quello che la Bce ha fatto", ha aggiunto.

(Angelo Amante e Giuseppe Fonte, in redazione Sabina Suzzi, editing Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli