Riaperta dopo i restauri la tomba di Ramses a Luxor

·1 minuto per la lettura

AGI - Le autorità egiziane hanno riaperto la tomba del faraone Ramses I, situata nella Valle dei Re, vicino a Luxor, dopo aver completato i lavori di restauro. Il recupero di questo spazio funerario scavato nella roccia è consistito nella rimozione degli escrementi di uccelli e pipistrelli dalle pareti, nonché nel restauro degli affreschi, che erano stati ricoperti da una patina di fuliggine.

La tomba di Ramses I, scoperta nel 1817, è lunga 29 metri ed è costituita da un corridoio che conduce ad una camera funeraria con pitture murali ben conservate e un sarcofago in granito. Ramses I regnò tra il 1292 e il 1290 a.C. ed è stato il fondatore della XIX dinastia.

Alla cerimonia di riapertura hanno presenziato il ministro egiziano del Turismo e delle Antichità, Khaled al Anani, e il segretario generale del Consiglio supremo delle antichità, Mustafa Waziri.