Riapertura scuole, Locatelli: nessuna voce di dissenso nel CTS

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 10 gen. (askanews) - "All'interno del CTS non vi è stata nessuna voce dissonante rispetto alle misure adottate dal governo. Di fatto si è analizzata la situazione epidemiologica del Paese senza che si levasse una sola voce dissonante". Lo ha detto il professor Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità del Ministero della salute e coordinatore del Comitato tecnico scientifico per l'emergenza Coronavirus, nel corso della conferenza stampa con il presidente del Consiglio Mario Draghi e i ministri Speranza e Bianchi.

"Ho letto di voci critiche all'interno del CTS per la riapertura delle scuole, ogni volta invece c'è stata una posizione unanime, la più forte ribadita nell'ultima riunione che sottolineava la priorità della scuola in presenza, non solo in termini di percorso educativo, ma anche di sviluppo psicologico. Anche su questo punto - ha aggiunto Locatelli - lo voglio ribadire: non c'è mai stata una posizione dissonante rispetto alla priorità da dare alla scuola".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli