Riapertura scuole Milano: corse speciali Atm e trasporti regolari

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 25 gen. (askanews) - Non si sono registrate particolari criticità sui mezzi di trasporto stamattina a Milano, nella giornata di riapertura in presenza di numerose scuole medie e superiori. L'Azienda dei trasporti milanese, Atm, ha potenziato il servizio generale con 1.200 corse aggiuntive, di cui 800 dedicate agli studenti. In servizio da oggi anche 100 bus navetta per potenziare il trasporto per gli studenti dalle stazioni della metropolitana ai 32 istituti scolastici più frequentati. L'azienda ha anche mobilitato circa 400 assistenti per i passeggeri, dislocati nelle fermate e nelle principali stazioni di interscambio per indirizzare i flussi degli studenti. Il Piano Atm per la ripresa della scuola prevede, oltra la potenziamento dei mezzi, lo scaglionamento degli orari nella fascia 7- 10. Per la metropolitana, la situazione è stata regolare su tutta la rete: è stato necessario contingentare gli accessi in metropolitana una quarantina di volte come già accaduto negli orari di punta nei giorni precedenti per rispettare il limite del 50% di capienza consentito.

In città intanto proseguono sit in e manifestazioni per il ritorno a scuola in presenza e contro la didattica a distanza. Stamattina, nel giorno in cui si chiudono le iscrizioni nelle scuole, si è svolto un flash mob organizzato da Priorità alla scuola davanti al Provveditorato per chiedere di evitare numeri da "classi pollaio".

Il Comitato "A scuola" ha espresso il pieno sostegno per i presìdi organizzati per i prossimi giorni dalle singole scuole. Oggi è stato il turno dell'Istituto comprensivo di Settimo Milanese, della Scuola media Vivaio, dell'Istituto comprensivo Ciresola di viale Brianza a Milano. Tra i post a sostegno delle manifestazioni sulla pagina Facebook di "A scuola" quello di Susanna F.: "La scuola è un diritto fondamentale. La didattica a distanza è un fallimento. Può andare bene in via eccezionale, per pochi mesi, ma non per un anno. Le scuole devono riaprire per sempre in sicurezza".

Il prossimo appuntamento della giornata è alle 13.30 davanti la sede del Comune, Palazzo Marino, dove si svolgerà "un presidio allargato per celebrare la riapertura in presenza al 50% degli Istituti Superiori lombardi".