Riaperture delle discoteche: luglio il mese decisivo?

·1 minuto per la lettura
riaperture discoteche
riaperture discoteche

L’Italia si appresta a passare in zona bianca, e mentre si torna gradualmente anche all’abolizione del coprifuoco, rimangono dubbi sulla riapertura delle discoteche, anche se l’ipotesi più accreditata rimane per i primi di luglio, come dichiarato dal sottosegretario Andrea Costa.

Riapertura discoteche, via ai primi di luglio?

Grazie all’accelerazione nella campagna vaccinale, presto l’Italia tornerà a colorarsi di bianco, ma mentre anche il coprifuoco sta per essere abolito, rimane un nodo da sciogliere sulla riapertura delle discoteche, forse prevista per luglio.

Sicuramente il settore turistico e degli eventi, così come quello delle discoteche è tra i più colpiti dal covid. Recentemente dal governo è stato imposto alle discoteche di riaperire inz ona bianca, ma le aree da ballo devono rimenere chiuse.

Una decisione accettata solo in parte dai gestori delle discoteche che ora chiedono maggiori informazioni e chiarimenti sulla ripartenza del settore a pieno regime.

Riapertura discoteche, Costa: “Luglio ipotesi concreta”

Sul tema pare scorgersi la luce in fondo al tunnel. Come annunciato ad Adnkronos dal ministro Sergio Costa “Le discoteche potranno riaprire “a partire da luglio, già i primi del mese, magari con gradualità con Green pass e capienza ridotta“. Una decisione che però spetta a molte parti in causa e che quindi deve esser condivisa la 100%: “È necessario che su questi temi ci sia una condivisione tra Governo e Regioni. Un percorso condiviso che, come con i ristoranti, ha dato buoni risultati”.

L’intenzione rimane quella di riaprire, am cambiando approccio rispetto alle precedenti aperture di bar e ristoranti: “Non possiamo pensare di imporre il distanziamento perché la discoteca è il luogo di aggregazione per eccellenza. Dunque applicando parametri diversi, quali l’ingresso con il Green Pass, che garantisce il tracciamento e rappresenta anche uno stimolo a vaccinarsi e una capienza ridotta”. Così specifica il ministro Costa.

Riapertura discoteche a luglio, gestori chiedono chiarimenti

Nel frattempo, i gestori dei locali chiedono quanto prima chiarimenti al governo. Decisioni che che verranno prese nei prossimi giorni, dato che il tema è stato posto alle Regioni e alle Autonomie.

Inizialmente si pensava all’idea del test-evento in due città come già fatto in altri contesti europei (Olanda e Barcellona), ma a questo punto non tramonta l’ipotesi di una riapertura generale in massima sicurezza già a luglio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli