Riapre il teatro greco di Siracusa, stagione 3 luglio-22 agosto

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

A Siracusa, si riparte: si svolgerà dal 3 luglio al 22 agosto il ciclo di spettacoli classici organizzati dall'Inda, l'Istituto nazionale del dramma antico guidato dal sovrintendente Antonio Calbi, al teatro greco di Siracusa . Nel cartellone della stagione numero 56 - con le prenotazioni che partiranno già da mercoledì - figurano le rappresentazioni di 'Baccanti' di Euripide per la regia del catalano Carlus Padrissa, 'Coefore' e 'Eumenidi' secondo e terzo atto della 'Orestea' di Eschilo dirette da Davide Livermore, 'Le Nuvole' di Aristofane con la regia di Antonio Calenda.

Si tratta di tre produzioni inedite, che mirano a "rinnovare il dramma classico attraverso lo sguardo di grandi artisti contemporanei", come si sottolinea all'Inda; e che ripropongono in parte il programma del 2020 annullato a causa della pandemia per il Covid, mentre 'Ifigenia in Tauride' di Euripide, con la regia di Jacopo Gassmann, è riprogrammata per il 2022. In particolare, si registra l'esordio a Siracusa del cofondatore della compagnia catalana Fura dels Bauls; mentre per il direttore artistico del Teatro nazionale di Genova si tratta di un ritorno al teatro greco aretuseo, dopo 'Elena' di Euripide.

(di Enzo Bonaiuto)