Riaprono gli istituti scolastici nella regione di Emiliano

·2 minuto per la lettura
riapertura-scuole-puglia
riapertura-scuole-puglia

In Puglia è stata decisa la riapertura delle scuole. Sia i ragazzi di elementari e medie potranno tornare a svolgere l’attività didattica in presenza. Le scuole superiori continueranno con la dad.

Puglia: riapertura delle scuole

Dal 7 novembre e fino al 3 dicembre, l’attività didattica degli alunni delle scuole elementari e medie si svolgeranno in presenza. Anche la Puglia si omologa, dunque, alla regola stabilita dal nuovo Dpcm del 3 novembre 2020. Soluzione diversa, invece, per i ragazzi degli istituti superiori che continueranno a svolgere le lezioni a distanza.

Nella settimana precedente al nuovo decreto, la Puglia aveva preso la decisione di chiudere le scuole, di ogni ordine e grado. Nonostante il parere contrario del Ministero, Emiliano aveva disposto la didattica a distanza per tutte le scuole, tranne che per quelle dell’infanzia. Il repentino aumento di contagi all’intero degli istituti aveva costretto il governatore a prendere la dura decisione.

Elementari in forma miste se richiesto

Adesso, con la nuova ordinanza, il Presidente pugliese ha deciso di attenersi a quanto stabilito dalla norma nazionale. Scelta che era già stata presa dal Tar della regione e che vedeva la decisione contrapporsi a quella del nuovo Dpcm. All’interno della nuova ordinanza, firmata dal governatore della Puglia, Michele Emiliano, ha specificato che le scuole elementari potranno continuare a svolgere la didattica in forma mista per gli studenti che ne faranno richiesta.

“Al fine di consentire anche in Puglia la tutela della salute pubblica e per ridurre il rischio di diffusione epidemica, garantire il collegamento online in modalità sincrona per tutti gli alunni le cui famiglie richiedano espressamente per i propri figli di adottare la didattica digitale integrata, anche in forma mista, e anche per periodi di tempo limitati coincidenti con eventuali quarantene o isolamenti fiduciari, in luogo dell’attività in presenza”.