Riccardi (Fvg): raddoppiate borse studio per scuole specializzazione

Red/Cro/Bla

Roma, 30 ott. (askanews) - "Voglio rassicurare l'Opposizione in merito alle esigenze delle scuole di formazione specialistica presenti nella nostra regione: di fronte alle richieste del sistema sanitario regionale non c'è alcun passo indietro e tanto meno la benché minima volontà di non pretendere quanto dovuto dallo Stato. Fin da inizio mandato, infatti, abbiamo raddoppiato il numero delle borse di studio rispetto alla precedente legislatura". Lo ha affermato il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, evidenziando "la necessità di conoscere bene fatti e conseguenti meccanismi di relazione fra Stato e Regione" nella risposta a un'interrogazione, avanzata in Consiglio regionale dall'Opposizione, che chiedeva lumi sulle esigenze in termini di borse di studio per le scuole di specializzazione in area sanitaria del Friuli Venezia Giulia.

Oltre a quanto già fatto dalla Regione, raddoppiando il numero delle borse di studio disponibili proprio in base all'analisi dei futuri bisogni del sistema sanitario, il vicegovernatore ha ricordato che "per avere una risposta alle esigenze del sistema, l'Amministrazione regionale partecipa attivamente ai tavoli nazionali di analisi e confronto tra Ministeri e Regioni, ovvero i luoghi dove vengono individuate in modo puntuale e prospettico le esigenze e i percorsi che poi portano alla stipula degli accordi Stato-Regioni-Province autonome".

(segue)