Ricerca: accordo tra Università 'Foro Italico' e Campus Bio-Medico di Roma

webinfo@adnkronos.com
·3 minuto per la lettura

Scienza, ricerca, approfondimento didattico e soprattutto comune visione del futuro: è con queste basi che alla presenza delle Autorità accademiche è stato firmato l’accordo quadro tra Università “Foro Italico” e Università Campus Bio-Medico di Roma. Punto cardine di questa condivisione sono le metodologie e gli strumenti da sviluppare in ambiti di rispettivo interesse quali la medicina e le scienze dello sport.

Una direzione cha ha già visto procedere i due Atenei fianco a fianco, come dimostra la consolidata collaborazione tra l’Unità di Medicina dello Sport dell’Ateneo del Foro Italico diretta dal Prof. Fabio Pigozzi e la Unità Operativa Complessa di Ortopedia e Traumatologia del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico diretta dal Prof. Rocco Papalia, allievo della Scuola del Prof. Vincenzo Denaro.

Sette linee di indirizzo hanno visto le due Università procedere lungo una comune strada, marcando ulteriormente il medesimo campo di interesse scientifico: 1) il ruolo dell’esercizio fisico nelle patologie muscolo-scheletriche; 2) la riabilitazione dello sportivo e la rieducazione al gesto atletico; 3) il ruolo attività fisica nel pre e post-intervento ortopedico di sostituzione protesica e la sua efficacia nel migliorarne gli outcome funzionali; 4) il ruolo dell’attività fisica preventiva e adattata nella prevenzione e trattamento delle patologie ortopediche dell’anziano (osteoartrosi, osteoporosi); 5) gli effetti dell’esercizio fisico nell’anziano; 6) i potenziali indicatori bio-umorali degli effetti dell’esercizio fisico sullo stato di salute; 7) l’esercizio fisico e i livelli di stress ossidativo.

Il rapporto tra i due Atenei ha così portato alla realizzazione di una serie di iniziative che rappresentano in modo pratico e tangibile l’importanza di questo accordo, lasciando aperta la porta a futuri nuovi progetti. Allo stato attuale infatti sono sviluppati progetti di ricerca in collaborazione con il Cardio Center del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico; vengono prodotte pubblicazioni congiunte su riviste scientifiche internazionali in ambito ortopedico; sul piano della didattica è stato organizzato un Master Universitario di I livello in Fisioterapia dello Sport e sono in programma ulteriori occasioni di condivisione e di sviluppo congiunto dell’offerta didattica.

“Questo accordo – spiega il professor Fabio Pigozzi – testimonia la voglia di aprirsi e di regalare il più ampio orizzonte possibile ai ragazzi che scelgono di intraprendere il loro percorso universitario all’interno di una delle due università. Un accordo improntato alla più moderna interpretazione delle scienze motorie, e che segue linee guida divenute dogmi nelle più accreditate università internazionali specializzate nella materia. Se c’è un errore che un Ateneo non deve commettere, è quello di chiudersi nel suo perimetro di convinzioni e di certezze: l’accordo con gli amici e colleghi dell’Università Campus Bio-Medico di Roma testimonia la voglia dell’Università “Foro Italico” di lasciare le sue porte aperte ai più moderni stimoli forniti dalla ricerca e dalla scienza in campo motorio”.

“Il movimento – evidenzia il Rettore dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, Raffaele Calabrò – e il modo in cui il suo studio contribuisce allo stato di salute delle persone e delle comunità è una delle sfide più avvincenti per un Ateneo come il nostro che ha come direttrice: la Scienza per l’Uomo. Sono discipline articolate che vanno dall’alimentazione alla fisiatria, dalla geriatria alle scienze cognitive, dalla traumatologia ai dispositivi indossabili, Questo percorso congiunto con l’Università “Foro Italico”, già realizzato sul campo sul piano operativo, trova ora nella sua formalizzazione di oggi una cornice di sviluppo che va dalla didattica alla ricerca, alle ricadute positive per la collettività concretizzando così una delle tre missioni delle realtà accademiche”.

Per l’Università Campus Bio-Medico di Roma erano presenti il Rettore, Prof. Raffaele Calabrò, il Direttore Generale, Dr. Andrea Rossi, il Prof. Rocco Papalia e il Prof. Vincenzo Denaro, mentre per l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico” il Prorettore Vicario, Prof. Fabio Pigozzi, e il Direttore Generale, Dr.ssa Lucia Colitti.