Ricerca, identificato identikit Dna drago di Komodo -2-

Bnz

Padova, 30 lug. (askanews) - Il lavoro si distingue per le tecniche d'avanguardia, che integrano il sequenziamento e la mappatura ottica del genoma di singole molecole di DNA con l'utilizzo di citometria a flusso, una tecnica che consente la separazione e il successivo sequenziamento dei singoli cromosomi. "Siamo arrivati così a produrre un genoma ad alta definizione e a identificare alcune caratteristiche fisiologiche e metaboliche molto peculiari per un rettile  - spiega Ciofi - il Dna ha rivelato l'elevata resistenza aerobica dei varani di Komodo, oltre a caratteristiche del metabolismo e della fisiologia cardiovascolare che spiegano la capacità di sostenere sforzi fisici prolungati, rispetto agli altri rettili, nella caccia alle prede o nei combattimenti tra maschi durante il periodo dell'accoppiamento".