Ricerca, Ricciardi: recepire regolamento su privacy e sperimentazione

Pol

Roma, 6 feb. (askanews) - "L'incontro di oggi è molto importante perché fa il punto sulla ricerca italiana in un momento in cui la ricerca è stata evocata come importantissima, basta pensare a quello che è emerso in occasione dell'epidemia del coronavirus" . Lo ha spiegato Walter Ricciardi, presidente mission board for cancer Eu durante i lavori del seminario al Centro Studi Americani.

"Però per permettere lo sviluppo del Paese bisogna dargli le gambe con i finanziamenti e con le leggi. In questo momento l'Italia è in enorme ritardo su due leggi: la prima riguarda il recepimento del regolamento sulla privacy, sui dati. Siamo l'unico paese su 27 che non l'ha ancora recepito. Il secondo è la sperimentazione animale. Si parla di un rinvio, di una proroga di un anno. Non serve a niente perché per portare investimenti e far lavorare tranquillamente i ricercatori ce ne vogliono almeno tre. Ecco se non si fanno queste cose la ricerca è solo una parola", ha aggiunto.