Ricettazione e usura, 3 misure cautelari nel napoletano

(Segue)

Napoli, 28 feb. (askanews) - I carabinieri di Cercola, nel napoletano hanno arrestato una persona e posto altre due ai domiciliari con le accuse di ricettazione, usura, abusivo esercizio del credito e reimpiego di denaro di provenienza illecita. Le indagini sono partite nel dicembre del 2018, quando, durante un controllo di polizia un uomo fu trovato con diversi assegni bancari. La procura di Nola, delegò i militari di Cercola al fine di analizzare il materiale. I carabinieri hanno scoperto un vero e proprio apparato creditizio illecito operante su una vasta area della provincia di Napoli e finalizzato ad elargire prestiti a tassi fortemente usurari o comunque finanziamenti non autorizzati.