Riceve il vaccino prima dei medici, si dimette la ministra degli Esteri del Perù

·1 minuto per la lettura

AGI - La ministra degli Esteri peruviana, Elizabeth Astete, si è dimessa dopo lo scandalo che ha coinvolto esponenti del governo che sono stati vaccinati contro il Covid in segreto e prima degli operatori sanitari. I media locali hanno riferito che la procuratrice generale, Zoraida Avalos ha aperto una "indagine preliminare" contro l'ex presidente, Martin Vizcarra e altri responsabili delle vaccinazioni.

Astete ha ammesso in un tweet di aver ricevuto l'iniezione il mese scorso, ha parlato di "grave errore" e ha assicurato che non avrebbe ricevuto la seconda dose. La ministra della Salute Pilar Mazzetti, si è dimessa la scorsa settimana dopo le rivelazioni di stampa secondo cui l'ex presidente Vizcarra aveva ricevuto un'iniezione del vaccino cinese Sinopharm a ottobre. Il Perù ha iniziato la sua campagna di immunizzazione, partendo dagli operatori sanitari, all'inizio di febbraio, dopo aver ricevuto 300.000 dosi di vaccino.