Richiami vivi, Cdm annulla delibera della giunta Lombardia

Red/Gtu

Roma, 6 nov. (askanews) - Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell'Ambiente Sergio Costa, ha annullato la delibera, della Giunta regionale Lombardia che autorizzava la cattura di uccelli selvatici per la cessione ai fini di richiamo.

"Abbiamo scongiurato la riapertura di una pesante procedura d'infrazione - ha spiegato il ministro dell'Ambiente Sergio Costa - perché la delibera della Giunta lombarda violava le disposizioni della Direttiva 2009/147/CE e della legge 157/92. Con il parere negativo di Ispra e le forti criticità avanzate dalla Commissione Europea, la Giunta lombarda era stata diffidata a ritirare o modificare l'atto entro 15 giorni, ma non ottemperando a tale invito, nell'interesse di tutelare il patrimonio faunistico italiano nonché per evitare che si riaprisse la procedura d'infrazione a carico dell'Italia, abbiamo deliberato l'annullamento della citata delibera".(Segue)