Riciclaggio per clan Casalesi, blitz della Finanza: 63 misure cautelari

·1 minuto per la lettura

Maxi-blitz contro il clan camorristico dei Casalesi. Dalle prime ore di questa mattina, i finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria in collaborazione con i comandi provinciali della guardia di finanza di Napoli, Caserta e Salerno, su delega della procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli - Dda, stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure coercitive nei confronti di 63 persone, di cui 48 tratte in arresto, domiciliate nelle province di Napoli, Caserta e Salerno. Tutte sono gravemente indiziate, a vario titolo, per il reato di associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio a vantaggio del clan dei Casalesi

I dettagli dell’operazione verranno illustrati alle ore 10.30 nel corso di un incontro con la stampa tenuto dal Procuratore della Repubblica di Napoli, Giovanni Melillo, utilizzando la piattaforma Microsoft Teams.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli