"Ricordo l'11 settembre 2001, ero insieme al cast della Melevisione. Ho avuto paura"

·1 minuto per la lettura
(Photo: hp)
(Photo: hp)

“Questa mattina, quando mi sono svegliato e ho aperto Instagram, sono stato sommerso di messaggi di ragazzi di 25-30 anni che ricordano l’interruzione della ‘Melevisione’: associano l′11 settembre a quello che stavano guardando quel pomeriggio”. A parlare all’Adnkronos è Danilo Bertazzi, celebre Tonio Cartonio della Melevisione. L′11 settembre 2001, Rai tre stava trasmettendo una puntata del programma, interrotto in dissolvenza per un’edizione straordinaria del Tg3: erano crollate le Torri Gemelle

Quello spezzone è entrato, in qualche modo, nella storia della televisione italiana e nella memoria collettiva della generazione nata negli anni ’90. Com’è stato l′11 settembre di Tonio Cartonio? “Noi del cast della ‘Melevisione’ eravamo in studio per provare le puntate della nuova stagione. Ho questo ricordo dei monitor in studio, che trasmettevano quello che stava andando in onda su Rai Tre in quel momento. Vedemmo questo cambio improvviso di immagini. Ricordo una sensazione di estraneità: eravamo in un bosco magico, indossavamo dei costumi, eppure ci sembrò di essere catapultati in un altro mondo. Quando ho realizzato che non si trattava di un incidente, ma di qualcosa voluto dall’uomo, ho avuto paura. La stessa paura che ho provato l’anno scorso quando è scoppiata la pandemia, quando mi sono ritrovato chiuso da solo in casa: le immagini delle bare, il silenzio intorno”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli