Ricorso multa senza avvocato: come farlo online

Ricorso multa senza avvocato: come farlo online

È possibile fare ricorso per una multa senza avvocato e online? Da pochi mesi è attivo il nuovo servizio che consente ai cittadini di fare ricorso per multe ingiuste o irregolari. Il ricorso “fai da te” si può fare direttamente da casa tramite un sistema automatizzato, da computer o cellulare, online e senza avvocato. Il servizio è facile e intuitivo e ti guida passo passo per la presentazione del ricorso.

Ricorso multa senza avvocato

Naturalmente il ricorso online si può chiedere in caso di multe ingiuste e per questo contestabili. Però non tutte le infrazioni al codice della strada sono contestabili con questo sistema. La procedura infatti si può richiedere solo nei seguenti casi: divieto di sosta, semaforo rosso, ZTL, corsia preferenziale ed eccesso di velocità rilevato con autovelox.

Ricorso online: come funziona

Il ricorso online può essere chiesto tramite un portale automatizzato, dove si può scegliere tra due procedure: la prima permette di caricare il ricorso autonomamente, la seconda invece di essere seguiti da un team di professionisti. Il ricorso arriverà direttamente al Prefetto responsabile e, solo in casi particolari, anche al Giudice di Pace. Il cittadino presenta sul sito un’opposizione alla sanzione amministrativa compilando un apposito modulo dove dovrà indicare la sua natura giuridica e il suo luogo di residenza o domicilio.

A questo punto si riceve un numero di protocollo web che identifica la pratica, utile per rintracciare la pratica nel sistema delle pratiche online e seguire lo stato della pratica. Il numero di protocollo, inoltre, vale di fatto come una pre-iscrizione del ricorso.

Infine bisogna stampare cinque copie della pre-iscrizione e della nota di d’iscrizione, da spedire con raccomandata oppure da consegnare a mano alla Cancelleria dell’ufficio del giudice di pace competente. Per poter effettuare la procedura sul sito è necessario creare un profilo per accedere al portale e pagare una quota di iscrizione di nove euro, che consente di presentare ricorsi illimitati e assistenza per una settimana.

I vantaggi del ricorso online

La procedura online per le multe presenta il vantaggio di essere più veloce e semplice. Inoltre non è necessario passare tramite avvocato e questo consente di risparmiare. È un sistema che permette di far valere i propri diritti e il ricorso ha un’alta percentuale di successo.

Il portale permette anche di presentare dei ricorsi in caso di ingiunzioni di pagamento e cartelle esattoriali da contestare.