Rientro a scuola 2022, il Governo boccia lo slittamento: si torna in classe il 10 Gennaio

·2 minuto per la lettura
Bianchi sull'obbligo vaccinale
Bianchi sull'obbligo vaccinale

Fonti interne al Governo fanno trapelare che il rientro a scuola dopo le Festività non slitterà. Di conseguenza, gli studenti dovranno tornare sui banchi di scuola, come previsto, il 10 Gennaio. Tuttavia, gli animi non si sono placati e si è aperto un acceso dibattito su questo tema: vediamo di cosa si tratta.

Rientro a scuola 2022: discordanze sulle modalità

Per quanto riguarda le modalità per il rientro a scuola, inizialmente gli Assessori Regionali avevano in mente di tenere in Dad i non vaccinati. Tuttavia, questa scelta – che all’inizio aveva trovato terreno fertile tra Politici e Presidi – oggi non convince più.

Di conseguenza, i Sottosegretari Sasso e Floridia hanno protestato formalmente questa scelta. Inoltre, vi è parere contrario del Capo dell’Associazione Nazionale Presidi – Antonello Giannelli – perché sarebbe una discriminazione e si rischierebbe la distruzione del settore. Infine, la Presidente della Società Italiana di Pediatria – Annamaria Staiano – definisce una discriminazione differenziare la quarantena fra bambini vaccinati e non.

Rientro a scuola 2022: discordanze sulle date

Per quanto riguarda il tema del rientro a scuola e circolazione del Virus Covid19 vi sono pareri dissonanti.

Innanzitutto, il Governatore della Campania – Vincenzo De Luca – aveva proposto di ritardare di venti o trenta giorni la ripresa delle attività scolastiche. A tal proposito, si segnala che il Governatore della Toscana – Eugenio Giani – è dello stesso avviso di De Luca.

Inoltre, il Presidente della Regione Piemonte – Alberto Cirio – indica che preferisce attendere gli esiti della riunione del Consiglio dei Ministri prevista per il 5 Gennaio per avere indicazioni chiare.

Oltre a ciò, il Presidente della Fondazione Gimbe – Nino Cartabellotta – ha sottolineato che se si decide di tenere aperte le scuole, bisognerà chiudere qualcos’altro.

Infine, il Presidente dell’Associazione Presidi di Roma – Mario Rusconi – è contrario all’ipotesi di far slittare di una settimana il rientro a scuola degli studenti. Inoltre, Rusconi pone l’accento sul fatto che Regioni e Ministero dovrebbero agire di concerto e fare chiarezza – una volta per tutte – in merito al calendario per il rientro a scuola.

Rientro a scuola 2022: Amministrazioni che si sono organizzate anticipatamente

Per consentire un riento a scuola in sicurezza prima della fine delle Festività alcune Amministrazioni si sono organizzate anticipatamente. A tal proposito, Bolzano ha sottoposto a test gli studenti durante il periodo delle Festività e Termoli ha promosso uno screening epidemiologico gratuito per gli studenti prima del loro rientro a scuola.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli