Rifiuti, Baccini (Fiumicino): "Insensata scelta discarica a Tragliatella"

webinfo@adnkronos.com

“Dalla grande adesione alla manifestazione contro la discarica a Tragliatella si capisce quanto i cittadini siamo attenti al territorio e alle sua esigenze e quanto poco se ne preoccupi la pubblica amministrazione capitolina''. Così Mario Baccini, consigliere comunale di Fiumicino presente oggi alla manifestazione contro la discarica a Tragliatella, stigmatizza la scelta del Comune di Roma.  

''Una discarica è una scelta anacronistica e dannosa specie in un territorio pregiato come quello dell’agro Romano. È necessario incentivare la differenziata, il riuso il riciclo e avviare una proposta che sia utile al territorio creando un impianto moderno di smaltimento in una zona industriale e non vicino ad aree biologiche. La scelta della Capitale, che oggi è solo al 30% della differenziata, e si attesta fanalino di coda delle Città europee è uno schiaffo a tutte le politiche ambientali. Inutile ospitare Greta Thumberg in Campidoglio per farsi belli e inquinare il territorio con le discariche”.  

 

 

 

 

 

“Il nostro no convinto, questa manifestazione e la richiesta di un consiglio comunale straordinario a Fiumicino - conclude il consigliere Baccini- riflettono la necessità di trovare una soluzione adeguata per la creazione di un impianto di smaltimento in un area industriale dedicata che possa diventare anche una risorsa per la città per creare energia alternativa ed abbassare i costi della differenziata stessa”.