Rifiuti da imballaggio, Costa: in arrivo il nuovo accordo quadro

Rus

Roma, 31 lug. (askanews) - Un nuovo accordo per la gestione della raccolta differenziata dei rifiuti da imballaggio è in via di definizione, e verrà sottoscritto entro fine anno. Lo ha dichiarato il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa in Audizione alla Camera sul rinnovo dell'Accordo quadro Anci-Conai, strumento negoziale già previsto dal Decreto Ronchi, attraverso il quale il sistema consortile garantisce ai comuni italiani la copertura dei maggiori oneri sostenuti per effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti da imballaggio.

"Oggi è in via di definizione il nuovo Accordo - ha affermato Costa - nel quale verranno rafforzati i principi basilari e introdotti ulteriori criteri, anche stimolati dal mio Dicastero, quali la valorizzazione di modalità di gestione locali particolarmente efficaci ed efficienti, per individuare modelli replicabili sull'intero territorio nazionale, una maggiore attenzione ai concetti di trasparenza e di tracciabilità dei flussi di rifiuti di imballaggio, anche verificando il bilancio di materia in ingresso ed in uscita dagli impianti".

Per quanto riguarda le criticità nell'attuale sistema di gestione dei rifiuti, in riferimento alla macro-area del centrosud, il Ministro ha sottolineato che queste riguardano, in particolare, "le attività di raccolta differenziata nelle grandi città metropolitane, ma siano in parte dovute anche alla sfiducia dei cittadini in merito al sistema della raccolta differenziata, che necessita di una più incisiva informazione sulle modalità di funzionamento. Occorre inoltre superare le difficoltà legate alla chiusura delle frontiere adottata dal mercato cinese, che ha causato un blocco dell'esportazione dei rifiuti di imballaggio".(Segue)