Rifiuti, da ottobre primi Nuclei tutela ambiente in Comuni lombardi

Red-Asa

Milano, 17 set. (askanews) - I Comuni lombardi di Como, Cremona, Lodi, Mantova, Pavia e Varese hanno già aderito a un accordo per la realizzazione di progetti finalizzati all'attivazione sperimentale dei Nuclei di tutela ambientale e di sicurezza urbana. Lo ha scritto in una nota l'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale, Riccardo De Corato, aggiungendo che i Nuclei dovrebbero essere attivati a partire dal prossimo mese di ottobre.

L'assessore, intervenuto sul tema degli incendi nei siti di stoccaggio dei rifiuti, ha inoltre ricordato che il suo assessorato "ai sensi della legge regionale 6/2015, ha approvato il cofinanziamento di progetti elaborati e sviluppati dai Comuni lombardi finalizzati anche all'acquisto di dotazioni tecnico strumentali per incrementare le attività di controllo del territorio".

De Corato ha infine evidenziato che "dal 29 aprile 2019 è operativo un accordo tra Regione Lombardia, Ministero dell'Interno, e Anci Lombardia, di durata triennale, nel cui ambito potranno essere sviluppate, come si auspica, collaborazioni con Prefetture, Questure e Arpa anche per il tema del controllo ambientale".