Rifiuti Lazio, Parisi: Pd disinforma su termovalorizzatori

Bet

Roma, 29 gen. (askanews) - "L'assessore Valeriani richiama le responsabilità trentennali della politica della Regione Lazio per la situazione nella quale ci troviamo oggi, ma omette di dire che gli ultimi sette anni sono stati gestiti dalla Giunta Zingaretti e che in questi sette anni non è stato fatto nulla per paura di decidere. Quando verrà presentato il Piano rifiuti discuteremo nel merito, ma è importante che non si faccia cattiva informazione sulla questione dei termovalorizzatori, che non si dicano bugie. Dire che l'Unione Europea ha stabilito di smantellare i termovalorizzatori entro il 2030, è falso. Il decommissioning è previsto solo per gli impianti obsoleti. Dire dunque che non c'è tempo per costruire impianti nuovi perché questi andrebbero poi smantellati entro dieci anni, è falso. In Europa tutt'ora si stanno realizzando nuovi termovalorizzatori", Così Stefano Parisi, leader di Energie per l'Italia durante il suo intervento in Consiglio regionale del Lazio in occasione della informativa della giunta sui rifiuti. Zingaretti ha paura di prendere decisioni - prosegue Parisi - ed è evidente che l'accordo nazionale tra Sinistra e Movimento 5 Stelle, per cui il Pd spinge, porterà a uno stop totale verso qualsiasi tipo di iniziativa, anche nel Lazio. Il Pd dice che dal 2012 non è stato presentato alcun progetto per nuovi termovalorizzatori, ma è evidente che questa Regione non ha messo nelle condizioni né il pubblico né il provato di presentare proposte, negli ultimi sette anni non c'è stata alcuna iniziativa volta a promuovere nuovi impianti nel Lazio. La classe politica di questa Regione si assuma la responsabilità delle proprie scelte, con trasparenza ed evitando la disinformazione", conclude Parisi.