**Rifiuti: ordinanza, ‘non escluso delibera Roma su Monte Carnevale ‘suggestionata’ da Tosini’** (2)

·1 minuto per la lettura
**Rifiuti: ordinanza, ‘non escluso delibera Roma su Monte Carnevale ‘suggestionata’ da Tosini’** (2)
**Rifiuti: ordinanza, ‘non escluso delibera Roma su Monte Carnevale ‘suggestionata’ da Tosini’** (2)

(Adnkronos) – “E’ da escludere” quindi che la Tosini "intendesse perseguire realmente l'interesse pubblico di fare costruire in tempi rapidi una discarica destinata allo smaltimento dei rifiuti della città di Roma e così soddisfare anche il principio di autosufficienza della Capitale in materia di rifiuti – si legge ancora nell’ordinanza – giacché la costruzione di una discarica di soli 75.000 metri cubi (poco più di una buca) non sarebbe stata in alcun modo sufficiente a contenere i rifiuti prodotti nella Capitale. Tanto che la stessa Tosini aveva previsto che, una volta ottenuta la procedura semplificata per l'espletamento dell'attività di discarica Rsu per il solo lotto di 75000 metri cubi, l'attività si sarebbe potuta gradualmente estendere anche sul resto dei lotti, aggirando in tal modo eventuali ostacoli sulla fattibilità del progetto che altri enti avrebbero certamente sollevato nell'ambito della procedura di assoggettabilità a Via".