Rifiuti, Pascucci: pronti alle barricate per fermare discarica

Red/Nav

Roma, 21 dic. (askanews) - "Sono qui a Tragliatella insieme a tanti cittadini e amministratori locali per ribadire il 'No' ai rifiuti di Roma, per difendere con la fascia tricolore i diritti di centinaia di migliaia di cittadini dell'area metropolitana che non vogliono essere vittime dell'irresponsabile scaricabarile di chi vuole mandare i rifiuti delle Capitale nei comuni limitrofi". Lo afferma in una nota Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri e consigliere di opposizione in Città Metropolitana.

"Oggi sono qui per solidarietà con questi cittadini e per difendere il territorio di Cerveteri che è sito Unesco e adiacente all'area individuata per la discarica. Voglio dire alla collega Raggi che sono mesi che non si presenta in Città Metropolitana dove quello dei rifiuti ma anche l'emergenza strade e scuole dissestate sono questioni sulle quali occorre intervenire con urgenza".

Pascucci poi spiega: "L'arroganza di una scelta imposta dall'alto senza parlare con i territori è un atto grave al quale ci opporremo con forza e in modo bipartisan. Io ho espresso solidarietà al sindaco leghista e alla comunità di Civitavecchia da lui rappresentata, così come in tanti oggi sono vicini a Tragliatella, a Colleferro, a Falcognana ma anche alle aree ancora non escluse come Fiumicino e Cerveteri. Oggi più che mai, quindi, non siamo disposti a ricevere un solo sacchetto di immondizia dalla sindaca Raggi e siamo pronti, se continuerà con questo atteggiamento irrispettoso a non assumersi responsabilità, a fare le barricate per difendere i nostri territori", continua il sindaco.