Rifiuti, Raggi: abbiamo scoperto 12mila scrocconi della spazzatura

Red/Nes

Roma, 21 gen. (askanews) - "I primi dodicimila 'scrocconi della spazzatura', dodicimila persone che non hanno mai pagato i servizi per la raccolta dei rifiuti a Roma e che sporcano la città. Dodicimila persone che da anni "campano" sulle spalle di chi, invece, fa il proprio dovere e paga le bollette anche al posto loro. Per questi è arrivato il momento di pagare e di contribuire a mantenere pulita Roma". Così la sindaca di Roma, Virginia raggi in un post sul suo profilo Facebook.

"Abbiamo scoperto questi 'scrocconi' grazie all'avvio del nostro piano di raccolta 'porta a porta' in due Municipi della città. Abbiamo inviato il personale di Ama in strada - prosegue Raggi - per verificare quante persone coinvolgere nel nostro piano e abbiamo scoperto l'esistenza di queste prime dodicimila "utenze fantasma. Un vero e proprio scandalo sul quale le precedenti amministrazioni non sono intervenute".

Questi dati - ha concluso - ci fanno capire che stiamo andando nella direzione giusta, ci spingono a continuare su questa strada. Individueremo tutti gli "scrocconi", che in questi anni hanno fatto i loro comodi, e li costringeremo a pagare e tenere pulita Roma.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità