Rifiuti Roma, FdI Lazio: mozione per il no a Monte Carnevale

Bet

Roma, 10 gen. (askanews) - "Umiliano ancora Roma, le maggioranze che governano la capitale d'Italia e la sua regione, che nel 2020 non sanno fare niente di meglio che imporre discariche ed inceneritori per completare il ciclo dei rifiuti". E' quanto si legge in un comunicato del gruppo consiliare del Lazio di Fratelli d'Italia. "Proprio il PD che si arrogava il merito di aver chiuso Malagrotta, proprio il M5Stelle che alimentava il miraggio "Rifiuti Zero", oggi con l'ordinanza Zingaretti e l'indicazione di Monte Carnevale fatta dalla Raggi, certificano la loro mancanza di visione e progettualità in materia, aggravate dall'incapacità di trovare "soluzioni ponte" a breve-medio termine per fronteggiare l'emergenza che loro hanno determinato per incapacità e calcolo politico. Grave che Sindaco e Governatore insistano su Monte Carnevale, dimenticando che la Valle Galeria ha bisogno di bonifiche dopo aver subito per 40 anni impianti che lavoravano rifiuti di ogni genere" si legge nella nota. "Fdi vuole dare più voce alle istanze dei comitati di residenti e mettere la giunta del Lazio di fronte alla responsabilità di salvare Monte Carnevale, presentando in Consiglio Regionale una mozione che ribadisce tutte le controindicazioni ambientali, sanitarie, di tutela paesaggistica e di vincolistica agricola, sancite anche da alcuni atti votati negli anni dalla assemblea della Pisana" concludono i consiglieri di FdI.