Rifiuti a Roma, Gualtieri: "Ok piano entro novembre". Cosa prevede

(Adnkronos) - "Sulla base dei poteri commissariali ho redatto e presentato il nuovo piano rifiuti di Roma, che è stato sottoposto a Vas e che sarà approvato definitivamente entro novembre. Il piano consentirà di rendere finalmente Roma autonoma per il trattamento delle diverse filiere dei rifiuti permettendo di aumentare il riciclo e il recupero energetico, di risparmiare ingenti risorse e di abbattere di oltre il 90% le emissioni di CO2, portando il conferimento in discarica dal 30% al 3%’’. Lo ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, nel 1 ‘Rapporto alla città’ all’Auditorium.

Il "piano prevede 2 impianti di selezione delle frazioni secche, 2 biodigestori anaerobici e 1 termovalorizzatore da 600.000 tonnellate per la frazione indifferenziata basato sulla migliore tecnologia per il recupero energetico, il riciclo delle ceneri, il controllo delle emissioni’’ ha spiegato Gualtieri.

"Supereremo così i più ambiziosi obiettivi europei, e porremo fine alla vergognosa processione di tir, treni e navi che ogni giorno porta i rifiuti di Roma in tutta Italia e in tutta Europa’’.

"Contestualmente all’approvazione definitiva del Piano, procederò ad autorizzare la pubblicazione della manifestazione di interesse che avvierà la procedura per la realizzazione del termovalorizzatore, che potrà vedere l’aggiudicazione della gara entro l’estate e l’apertura del cantiere entro la fine del 2023’’ ha detto il sindaco di Roma.