Rifiuti Roma, Lega Lazio: Raggi e Zingaretti sono incapaci

Bet

Roma, 30 set. (askanews) - "I rifiuti di Roma girano le province del Lazio, l'Italia e anche l'Europa come i gabbiani, i cinghiali e i topi da un cassonetto all'altro". Così in una nota il capogruppo e i consiglieri della Lega in Consiglio regionale del Lazio Orlando Tripodi, Laura Corrotti e Daniele Giannini. "Sia il Pd sia il M5S, entrambi al comando in Campidoglio rispettivamente dal 2013 al 2015 e dal 2016 ad oggi, non hanno trovato una soluzione, attuando il prelievo forzoso nei portafogli dei cittadini. Dopo i 160mila euro in più per l'Abruzzo - chiede la Lega Lazio - a quanto ammonta il costo del trasferimento dei rifiuti nelle Marche e dello smaltimento? Lazio Ambiente dismette i termovalorizzatori nonostante siano stati spesi 12,6 milioni di euro di fondi pubblici per il revamping, le soluzioni per la Capitale non ci sono ma i romani e i cittadini del Lazio sborsano la Tari più alta d'Italia. Un'incapacità davvero cara, verrebbe da dire. Raggi e Zingaretti non si vergognano? L'immagine della Città Eterna continua ad essere compromessa tanto da essere derisi dal resto del mondo".