Rifiuti Roma, Masucci (Fit-Cisl lazio): servono soluzioni

Bet

Roma, 25 nov. (askanews) - "L'emergenza rifiuti della Capitale continuerà ad essere tale se non sarà affrontata in modo responsabile da tutte le parti in causa. L'annunciata chiusura della discarica di Colleferro, dove ogni giorno vengono trasferite oltre mille tonnellate, richiede soluzioni immediate: la situazione è già al limite, e la prossimità delle vacanze natalizie non può che aggravarla". Così il segretario generale della Fit-Cisl di Roma e Lazio, Marino Masucci, aggiungendo che "ad agosto siamo stati tra i promotori di un 'Patto per il decoro di Roma' che purtroppo non ha avuto continuità, ma lo ribadiamo: senza sinergia e pianificazione non si possono trovare soluzioni efficaci. Riteniamo che il modello collaborativo sia l'unico possibile per uscire da una situazione che riguarda la capitale d'Italia, quindi l'intero Paese". "Servono azioni di breve periodo per uscire dall'emergenza - conclude il sindacalista -, per le quali sono state previste una cabina di regia e l'ordinanza della Regione Lazio, ma al contempo è necessaria un'azione di medio-lungo raggio che superi l'attuale deficit impiantistico. L'attuale crisi può diventare un'opportunità, se affrontata con una prospettiva rivolta alla chiusura del ciclo dei rifiuti nell'ottica dell'economia circolare".