Rifiuti Roma, Zingaretti: stop a ordinanza del 27 novembre

Bet

Roma, 8 gen. (askanews) - Stop del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, su proposta dell'assessore Politiche abitative, Urbanistica, Ciclo dei Rifiuti e impianti di trattamento, smaltimento e recupero, all'ordinanza per far fronte all'emergenza rifiuti a Roma, in particolare l'ordinanza del 27 novembre 2019 nei confronti di Roma Capitale.

Nel nuovo atto Zingaretti prende atto "della deliberazione della Giunta Capitolina n. 325 del 31/12/2019 recante la localizzazione del sito per la realizzazione di un impianto di smaltimento dei rifiuti prodotti dal territorio di Roma Capitale alla luce dei contenuti del Piano regionale di gestione dei rifiuti approvato dalla Giunta regionale e in corso di approvazione da parte del Consiglio regionale".

Nel contempo dato atto "della necessità di provvedere urgentemente alle operazioni di manutenzione straordinaria del Tmb di Rocca Cencia, più volte segnalate da Roma Capitale". Il documento diffuso poco fa torna inoltre a ordinare agli operatori dell'impiantistica di Roma e del Lazio di "operare fino al 15 gennaio 2020 al massimo della capacità di trattamento autorizzata su base giornaliera, garantendo i trattamenti anche nei festivi, secondo le richieste che Ama S.p.a. formalizzerà" e di "procedere allo svuotamento delle fosse di ricezione dei rifiuti indifferenziati quando ciò sia possibile, anche in deroga a specifiche prescrizioni indicate nelle autorizzazioni integrate ambientali". Il 15 gennaio confermata la chiusura della discarica di Colleferro.