Rifiuti, sindaca Trevignano: "Raggi ci ha dichiarato guerra"

webinfo@adnkronos.com

''No alla discarica a Tragliatella, un territorio dove ci sono attività agricole e turistiche che vedrebbero distrutto nel giro di poco il lavoro di una vita. Ufficialmente siamo nel Municipio XIV ma in realtà siamo al confine tra Bracciano, Anguillara e Fiumicino, una terra che ha già dato con la discarica di Cupinoro e con i prelievi d'acqua nel lago da parte di Acea. Non siamo noi in guerra con Roma è la Raggi che ci ha dichiarato guerra''. Lo ha detto all'Adnkronos il sindaco di Trevignano Claudia Maciucchi che questa mattina ha partecipato, insieme ad altri sindaci del territorio e molti cittadini, alla manifestazione contro l'ipotesi di una discarica a Tragliatella.  

''Come per il caso del lago di Bracciano, Raggi non ha mai consultato i sindaci del territorio, non ci ha mai detto 'mettiamoci intorno a un tavolo per trovare una soluzione'. Al solito ci piovono decisioni dall'alto ma i nostri cittadini hanno gli stessi diritti dei romani. Al sindaco di Roma chiediamo intelligenza e lungimiranza ma soprattutto il rispetto per le persone e l'ambiente di questo territorio''.