Riforma musei, Bonisoli: governo non ragioni in ottica ideologica

Rar-Mch

Cernobbio (CO), 8 set. (askanews) - "Penso che qualsiasi governo debba usare come stella polare la razionalità che è la stessa cosa che ho fatto io quando sono arrivato. Più che ragionare in ottica ideologica bisogna vedere che cosa funziona e cosa non funziona e, nel caso, si cambia e modifica oppure continuare a farla". Così l'ex ministro della Cultura, Alberto Bonisoli, a chi gli chiedeva, a margine del forum Ambrosetti, se temesse che il nuovo Governo potesse smantellare la sua contestata riforma dei poli museali. "Confido che il prossimo governo porti avanti i dossier che abbiamo chiuso e quelli che sono in stato avanzato, infatti siamo già in contatto col ministro Franceschini".