Riforme, anche ministri Pd sui banchi del governo

Gal

Roma, 8 ott. (askanews) - Anche i ministri del Pd prendono posto tra i banchi del governo di Montecitorio nella seduta sul taglio dei parlamentari. Dario Franceschini lascia l'emiciclo e si accomoda al posto accanto a quello riservato al premier (che rimane vuoto). Succede poco prima che prenda la parola il capogruppo Graziano Delrio, subito contestato dai deputati di Fdi e Lega quando annuncia il voto "convintamente" a favore del taglio dei parlamentari.

Poco dopo arriverà anche Lorenzo Guerini, mentre nella fila dei sottosegretari oltre a Scalfarotto si sono aggiunti Anna Ascani e Roberto Morassut.