Riforme, Di Maio: con taglio eletti risparmiamo 300 mln al giorno

Luc

Roma, 8 ott. (askanews) - "Nessuno qui discute la centralità del Parlamento ma una cosa è importante: la logica. Siamo un paese che ha 60 milioni di abitanti e aveva circa mille parlamentari, gli Stati Uniti hanno circa 300 milioni di cittadini e 535 parlamentari. È logica, non è andare contro le istituzioni". Lo ha detto il leader M5s e ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, davanti a Montecitorio dove i deputati pentastellati hanno festeggiato il via libera definitivo dell'aula della Camera al taglio degli eletti.

"Risparmiamo 300 milioni al giorno con questa riforma: quello che un cittadino in molti casi non riesce a guadagnare in una vita noi lo facciamo risparmiare ogni giorno", ha proseguito Di Maio. "Qualcuno storce il naso dicendo che non si tratta di un vero risparmio della politica, io vi dico che si tratta di un risparmio perché tutti questi parlamentari non avevano senso di esistere".

"Oltre al risparmio - ha concluso - questa riforma porta semplificazione perché con meno parlamentari avremo meno testi pieni di emendamenti, norme e contro norme che complicano la vita dei cittadini italiani. Quante volte vengono approvate leggi che non si riesce a capire cosa dicano: questo spesso è figlio di una dinaminca parlamentare in cui ci sono troppi parlametari che vogliono fare emendamenti, norme giusto per dire di averle fatte".