Riforme, E.Savino (Fi): regolamenti Camere non sono proprietà governo

Pol/Vlm

Roma, 2 ott. (askanews) - "Non c'è bisogno di ricordare al presidente della Camera Fico, al presidente della Commissione Affari costituzionali Brescia e al collega Fiano che il fatto che per l'approvazione e le modifiche al Regolamento della Camera occorra il voto favorevole della maggioranza assoluta dell'Assemblea, e cioè che in teoria basterebbe il voto soltanto di M5S e Pd, non vuol dire che il Regolamento della Camera sia di proprietà della maggioranza di Governo che può cambiarlo a suo piacimento e contro la minoranza parlamentare che, però, è maggioranza politica nel Paese. Spero che M5S e Pd comprendano che sulle regole del gioco non ci possono essere strappi e forzature unilaterali e che comunque noi non le consentiremo". Lo afferma la deputata di Forza Italia Elvira Savino.